lunedì 2 ottobre 2017

Come distruggere un settore dell'economia limitando le libertà personali


-
Il governo ineletto, ancora illegittimamente al potere grazie ad una magistratura distratta o connivente, assolve al meglio il suo compito di distruzione del Paese cercando di lasciare terra bruciata alle sue spalle, anche grazie alla stipula frettolosa di trattati internazionali che, tecnicamente, non potrebbero più essere revocati anche se salisse al potere un governo patriottico ed onesto.
Mi riferisco chiaramente alle svendite dei beni pubblici a nazioni estere come nel recente caso di Fincantieri ma anche a tutti gli accordi gravemente lesivi dell'interesse nazionale come il CETA.
L'ultima esecranda quanto cervellotica azione di questo sciagurato governo, in un colpo solo:
- limita gravemente la libertà di spostarsi liberamente sul territorio, altrimenti garantita dalla Costituzione;
- aggrava di riflesso la densità veicolare sulle strade asfaltate;
- in una serie di casi, costringe a percorrere maggiori distanze per collegare due località (causando maggiori sprechi ed inquinamento) ;
- danneggia gravemente un vivace (finora) settore della nostra economia
Mi riferisco al divieto totale e definitivo di circolazione per le moto su strade non asfaltate di larghezza inferiore ai 2,5 metri.
In pratica, con questo ulteriore divieto nel Paese dei Divieti, si cerca di uccidere l'intero settore del fuoristrada motociclistico, dal turismo allo sport e, paradossalmente come effetto collaterale, si rende inattuabile l'accordo che la Federazione Motociclistica Italiana aveva stipulato con gli Enti di protezione civile finalizzati al rapido intervento sul territorio grazie all'uso di motociclette appositamente attrezzate. Un'altra vera, altrimenti indefinibile, porcata imposta da un governo di maiali, con tutto il rispetto che meritano i suini.
In un'ottica di distruzione pianificata del Paese, bisogna tenere conto che il settore fuoristrada apporta centinaia di milioni di Euro al PIL a partire dalla produzione motociclistica nazionale, le importazioni, l'abbigliamento specifico, l'accessoristica, la ricambistica e l'indotto che ruota attorno alle manifestazioni sportive di enduro. Perché in pratica questa legge rende impossibile organizzare manifestazioni sportive che rientrano in questa specialità.
Ma siccome chi ultimamente concepisce le leggi in Italia non è solo un criminale  ma anche incompetente e distratto, probabilmente il divieto non contempla i quad, le vetturette da fuoristrada che una volta si chiamavano buggy o kart-cross e, soprattutto, parla di strade e non di fuoristrada puro dritto-per-dritto, come si suol dire!
Questo significa che, prima di cambiare sport per passare alle quattro ruote (ben più impattanti di una due ruote sull'ambiente ma se il legislatore è imbecille non può arrivarci) si può tentare di continuare a praticare il fuoristrada motociclistico cercando in tutti i modi di non utilizzare sentieri tracciati ovvero strade propriamente dette.
 A riguardo, un suggerimento: un ruscello non è una strada!
In tal modo si dovrebbe riuscire ad eludere un'altra legge iniqua, sempre se il preposto all'osservanza della legge è in grado di capire la sottile differenza che passa tra un sentiero tracciato ed un terreno incolto...

domenica 1 ottobre 2017

Sputtanamento a 5 stelle

L'opinione dell'ex sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca sull'operato passato e... futuro del Movimento 5 Stelle e del suo leader designato - candidato unico per un pensiero unico -  Luigi Di Maio a rischio, per noi cittadini, Presidenza del Consiglio:

sabato 23 settembre 2017

L'inerzia dei media

Se uno nasce anti-personaggio come il pilota Ducati Andrea Dovizioso, agli occhi dei media è inutile che si dia da fare con prestazioni da fuoriclasse nel corso di una lunga carriera tutta in salita: le sue gesta saranno sempre oscurate da qualche suo collega più estroverso ed originale, a prescindere dai risultati.
Qualcosa del genere era capitato già a Loris Capirossi che nonostante alcune sue prestazioni cronometriche strepitose e tre titoli mondiali di cui il primo conseguito come campione più giovane di tutti i tempi, per via della sua serietà professionale e dell'aspetto poco... fotogenico, è stato sempre trattato con sufficienza dai media

venerdì 15 settembre 2017

I nostalgici dell'antifascismo - Il malgoverno come l'ISIS



Al rientro dalle vacanze, è evidente che il sole ed il caldo manifestatisi nel lungo periodo di siccità che ha caratterizzato l'estate formalmente ancora in corso devono aver danneggiato i pochi neuroni resudui nei cervelli dei nostri malgovernanti.
Infatti, con tutti i problemi che abbiamo, con cosa se ne sono usciti? Con una legge che condanna esternazioni e manifestazioni riferibili al periodo fascista!
Alla sinistra italiana dal 1989 in poi, oltre al delirio neoliberista ultracapitalistico e la vocazione servile a poteri extranazionali, è rimasta una sola idea: l'antifascimo.
Appare evidente che in assenza di fascismo, dichiararsi antifascista è un chiaro sintomo di paranoia dunque una patologia psichiatrica abbastanza preoccupante da richiedere un TSO ma è evidente pure che stiamo attraversando un periodo

sabato 2 settembre 2017

Traffico e sovrappopolazione in Italia


Un errore ricorrente nei dibattiti tra incompetenti in materia è discutere sugli effetti senza avvedersi delle cause.
Così, e l'ho sottolineato più volte in questo blog, si cercano soluzioni o palliativi ai problemi generati dal traffico veicolare ricorrendo a divieti oppure  a limitazioni d'uso.
E' chiaro invece che il traffico è la risposta ad una domanda di mobilità e se quest'ultima crea problemi sociali, limitarla per decreti nella sua dimensione

venerdì 1 settembre 2017

Marquez fortuna iuvat

Ho sempre sostenuto che la principale virtù del campione di sport motoristici è la fortuna, fatte escluse alcune categorie come il motocross o i raid in cui, effettivamente, le capacità di guida e di noncuranza del pericolo rivestono ruoli più importanti.
Non si può dire ad esempio che la carriera di supercampioni come Agostini e Rossi non sia stata caratterizzata da una serie di concatenazioni fortunate negate ai loro avversari e che non sia unicamente a causa della mancanza di fortuna che promettenti carriere siano state drasticamente interrotte da eventi sfortunati fino al dramma: come non pensare - per contro - a Pasolini, Saarinen, Rayney e Katoh? Ma anche a leader

giovedì 31 agosto 2017

Categorie privilegiate

La Legge sarebbe uguale per tutti ma per qualcuno - o addirittura intere categorie di individui - è più uguale.
Quotidianamente, centellinando i deliri dei media di regime, si possono apprezzare le condanne di chi detiene (per il momento) il potere contro tutte le categorie non allineate al Pensiero Unico PD-pentastellato, alla morale di regime, alle improbabili verità ufficiali. Tutti coloro che non pensano altrimenti sono allora etichettati come complottisti, razzisti e - quando proprio mancano gli argomenti, come spesso accade negli ambienti sinistri - perfino fascisti, riesumando un credere morto e sepolto dalla storia.

lunedì 28 agosto 2017

Dovi-Ducati di nuovo in testa la mondiale

Sono fuori dall'ambiente delle corse da 14 anni ma non posso che esultare a vedere Dovizioso nuovamente in testa la mondiale con la sua Ducati.
Mancano sei gare alla conclusione del mondiale e non ci si può illudere che il binomio italiano riesca costantemente a raccogliere risultati migliori dell'accoppiata Honda-Marquez ma il fatto che il motore di quest'ultima sia "esploso" a sette giri dal termine quando era terzo e minacciava i primi,

venerdì 25 agosto 2017

Terremoto Ischia: correlazione tra crolli ed abusivismo


Ben coscienti del fatto che per rendere interessanti e vendere notizie agli italiani, è necessario che le stesse veicolino sdegno, disprezzo, scandali, perversioni varie e violenza, i giornalisti non perdono mai occasione di appiccicare uno o più di questi accessori ad ogni notizia possibile.
Succede continuamente, e se un genere di notizie risulta particolarmente vendibile o funzionale a fini politici, i media sono capaci di raccogliere notizie diverse nell'ambito di un presunto fenomeno epidemico.
Ad esempio, riportare regolarmente a mezzo stampa quei 2 casi su 100.000 di meningite che NON configurano una situazione epidemica, può dare la falsa impressione che lo sia, inducendo gente che non si trova assolutamente a rischio a vaccinarsi correndo un rischio inutile.
Così, la stampa ha creato l'inesistente fenomeno del femminicidio che per altro,

domenica 20 agosto 2017

Il terrorismo ed i sistemi di guida automatizzata



- Aggiornato con un video inserito il 21 agosto  -

L'economia, nell'accezione più vasta della sua definizione, è il motore che fa muovere il mondo.
Al mondo non esiste nessuno che faccia qualcosa per gli altri: anche gli atti di abnegazione e sacrificio personale a beneficio terzi vengono compiuti per soddisfare il proprio Io.
Ma il livello di coscienza che media l'inconscio con lo stato cosciente può essere destrutturato e ricostruito in modo da ottenere una totale dipendenza psicologica.
L'ultracinquantennale progetto MKUltra ha dimostrato come sia possibile tutto ciò, con la creazione in poche settimane, a partire da un individuo sano di

venerdì 18 agosto 2017

Tecnologia ecologica fai da te e boicottaggi di regime

Una soluzione che potrebbe essere adottata da tutti quegli enti locali che volessero difendersi autonomamente dalla siccità indotta artificialmente ed anche - perché no - da un prolungato periodo di siccità naturale.
Visto il pronto intervento censorio su Facebook (vedi secondo video) che ha subito il suo propositore, non v'è dubbio che tale tecnologia possa funzionare... 
-


giovedì 17 agosto 2017

Morto un altro innovatore oscurato

Senza alcun dubbio, lo stato dell'arte della scienza è molto più avanzato di quanto non vogliano farci credere e questo è vero in tutti i campi dello scibile.
Per quanto superati dalle conoscenze attuali, anche i motori endotermici a idrocarburi non hanno ancora raggiunto il loro limite evolutivo. Inoltre, per come è strutturato il mondo attuale, saranno utilizzati ancora a lungo, almeno per quanto riguarda la trazione veicolare, anche perché non sono state ancora realizzate tecnologie altrettanto funzionali. Nonostante il continuo sviluppo degli accumulatori di corrente, le autonomie dei veicoli elettrici non sono ancora adeguate alle esigenze della vita moderna. Tali motori diventeranno veramente alternativi anzi nettamente superiori a quelli termici solo nel momento in cui potranno avvalersi direttamente a bordo di sistemi di produzione di energia elettrica ad alto potenziale e rendimento oppure potranno avvalersi di

lunedì 14 agosto 2017

Era una fredda notte di agosto



Sistematicamente, le previsioni meteorologiche riguardanti il lungo periodo di caldo anomalo e siccità che ha afflitto (almeno) il nostro Paese, hanno riportato come probabili (>80%) precipitazioni e temporali, con una frequenza di circa un giorno a settimana. Altrettanto sistematicamente non ci hanno azzeccato.
 E allora i casi sono due: o i modelli matematici che utilizzano le varie piattaforme meteo fanno... acqua da tutte le parti oppure chi elabora gli algoritmi continua caparbiamente ad ignorare delle variabili che dipendono dalle modificazioni climatiche indotte artificialmente. Mi riferisco ovviamente agli effetti sul clima conseguenti alle irrorazioni aeree e ad altre attività di supporto come la ionizzazione dell'atmosfera ottenuta mediante irraggiamenti elettromagnetici.

sabato 12 agosto 2017

Incendi dolosi: Cui Prodest?


Come più volte sostenuto nelle pagine di questo blog, non è razionale credere che ad essere responsabili della maggior parte degli incendi boschivi che ogni anno affliggono il territorio siano in gran parte cause naturali ed un piccolo esercito di persone affette da una patologia psichiatrica epidemica che sembra manifestarsi solo d'estate, perché se uno è piromane lo rimane anche d'inverno e brucia qualsiasi cosa, non solo macchie boschive.
E' logico invece pensare che assieme a fenomeni come l'immigrazione massiva di giovani maschi stranieri benestanti e nullafacenti, anche quello degli incendi boschivi rappresenti non solo un danno per il Paese ma anche e soprattutto un grosso affare per qualcuno.
Per ridimensionare qualsiasi fenomeno più o meno criminale che apporti danno e sofferenze ad uno Stato ed alla sua popolazione, è ovvio che serve a poco o a

sabato 5 agosto 2017

Tecnologie italiane per le guerre degli altri

Nel video, illustrata un'altra conseguenza dello scellerato accordo di cooperazione militare Italia-Israele che ci pone come collaboratori attivi del sionismo imperialista e guerrafondaio, nel pieno disprezzo dei principi ispiratori della nostra Costituzione che formalmente "ripudia la guerra".
In un Paese occupato da ben 113 basi militari USA-NATO costretto a partecipare attivamente alle loro "Guerre di Yahweh", abbiamo perfino trovato il modo di contribuire economicamente a programmi militari espansionistici che non ci avvantaggiano sotto nessun aspetto. Che altro dire? Un Paese di masochisti!
Ma nulla di nuovo sotto il sole: il secondo video, illustra come la collaborazione attiva di un esercito di Utili Idioti definiti dalla storia "partigiani", contribuì ad azzerare in maniera barbara e spietata  la resistenza all'occupazione americana infierendo vigliaccamente ed in particolar modo ai danni della popolazione civile

giovedì 20 luglio 2017

L'inasprimento delle pene come unica soluzione dei problemi

Se è vero che non esiste alcun modo per dimostrare che un incidente stradale possa essere ascritto ad un tasso alcolemico superiore ai valori di legge da parte del responsabile, è altrettanto vero che l'uso sconsiderato di un palmare (telefono o computer che sia) costituisce un potente fattore di rischio, ed è accertato statisticamente che questa pratica attuata in modo sconsiderato sia stata ed è quotidianamente causa

mercoledì 19 luglio 2017

Velocità progresso


Se si dovesse descrivere al meglio il concetto di "progresso" utilizzando meno termini possibili anzi un solo, non v'è dubbio che il più adatto sarebbe "velocità".
Senza rifarmi a Marinetti ed ai modernisti della sua epoca che peraltro non condivido, è fuor di dubbio che in tutti i campi dello scibile, ogni progresso riconosciuto è caratterizzato da una maggior velocità di comprensione, trasmissione, scrittura, trasporto, sintesi, eccetera.
Se confrontiamo la vita quotidiana che conduciamo, essa è caratterizzata da una serie di incombenze che assolviamo oggi con velocità enormemente maggiore rispetto al passato. Basti pensare con quanta naturalezza apriamo il rubinetto della doccia e ci aspettiamo che eroghi acqua calda invece di

domenica 9 luglio 2017

Appunti sulla sicurezza stradale




Sulle strade si muore quotidianamente, in media una ventina di vittime al giorno a seconda della densità del traffico, anche nei giorni in cui i TG non ne fanno menzione perché nessun incidente è sufficientemente spettacolare o utilizzabile a fini di propagandare la necessità di qualche nuova legge.
Chiaramente solo un imbecille - o un parlamentare - può immaginare di limitare il numero di incidenti e quindi di morti, inasprendo le pene per i presunti responsabili: è ovvio che gli incidenti si verificano per cause che possono andare dall'imperizia nella guida, alla distrazione, ai malori psico-fisici, ai guasti meccanici, agli ostacoli sulla carreggiata, all'imprevedibile cambiamento delle condizioni di aderenza (come nel caso di una striscia di gasolio lasciata da un serbatoio troppo pieno, una lastra di ghiaccio, umido non visibile, olive

venerdì 7 luglio 2017

La funzione sviluppa l'organo

Fin dagli anni '70 - "gli anni delle moto" per elezione - gran parte dei miei compagni motociclisti erano fermamente convinti che il fatto che su strada trovassero grosse difficoltà a mantenere il mio passo, fosse da ascrivere alle mie capacità di velocista.
In realtà, ero pienamente cosciente di essere un discreto guidatore ma soprattutto molto attento e competente nella scelta e nella messa a punto delle moto che utilizzavo, spesso

giovedì 6 luglio 2017

Il principale pericolo delle moto è costituito dalle auto

Multe incondizionate

 

Una vecchia battuta sulle consuetudini anormali tipiche del nostro Paese vuole che in Italia si persegua con estrema severità chi ruba una mela per mangiarla mentre si è molto più tolleranti con chi compie crimini gravissimi. Questo è un adagio che si sentiva ripetere molto già negli anni '70, quando ancora la nostra società non era precipitata ai livelli attuali.
A dimostrazione di come l'andazzo nazionale non sia certo migliorato nei decenni trascorsi - almeno sotto questo aspetto - l'applicazione di una norma varata già da tempo e che prevede il divieto di sostare col motore in moto e l'aria condizionata accesa.
A margine, inserirò il link relativo al caso di un venticinquenne che è stato pesantemente multato per aver infranto questa disposizione demenziale, evidentemente ritenuta dai legislatori di maggiore gravità rispetto a reati come

lunedì 3 luglio 2017

Preferirei di no


Splendida dimostrazione al Palio di Siena, di come un dissenso pacifico ma fermo può cambiare il mondo, o almeno il proprio destino rimanendo comunque d'esempio ai posteri.
 Il cavallo Tornasol - il cui nome appare assai simbolico - si è semplicemente rifiutato ad oltranza di schierarsi per la corsa fino a che la piazza, dopo oltre un'ora di tentativi trasmessi in diretta TV, si è decisa di fare a meno di lui e dare l'avvio alla cosiddetta "carriera" con i rimanenti 9 equipaggi.
Bartleby lo Scrivano, nell'omonimo romanzo di Melville, oppose la sua resistenza passiva fino a lasciarsi morire - e non è detto che stessa sorte non tocchi anche al cavallo dissidente - ed in questi tempi molti italiani spremuti fino all'osso dallo Stato e dalle sue Agenzie delle Uscite (dal nostro punto di vista) non trovano miglior forma di protesta che porre termine alla propria vita dirottando e quindi

martedì 6 giugno 2017

La parata del vero Stato

 - Aggiornato con un link inserito il giorno 7 -

Strepitosa vignetta dell'ineffabile Alfio Krancic sulla questione del disgusto mostrato apertamente dagli indegni rappresentanti della repubblica delle banane Boldrini e Mattarella nel corso della parata del 2 giugno.
Giusto disgusto, direi, perché i valori di questo governo ineletto ed abusivo non possono essere certo rappresentati dal nostro Esercito o da altri enti ufficiali della nostra Repubblica ma solo da quegli enti come cooperative rosse, organizzazioni più o meno cattoliche e mafie che gestiscono realmente il Paese.
Massima eloquenza, non servono altre parole.

 -
Link di aggiornamento:

lunedì 5 giugno 2017

Musica & motori di campagna

Una strepitosa quanto improbabile versione country del classico AC/DC Tunderstruck, 2 milioni di visualizzazioni:


sabato 3 giugno 2017

Repubblica a Sovranità Limitata


 -Aggiornato con un link inserito il giorno 4 -

In maniera sempre più scialba e meno convinta, anche quest'anno si è festeggiata una repubblica che non è mai stata pienamente autonoma fin dalla sua fondazione, per altro già basata su di un inganno referendario visto che almeno nel sud Italia, il 63% degli elettori si espresse per la Monarchia e non è dato sapere dei numeri derivanti dai brogli attuati nelle sezioni del centro-nord, allora sotto pieno controllo partigiano ed "alleato".

Ad ogni ricorrenza bisogna ricordarsi che l'unica differenza tra la nostra repubblica e quelle centro-sud americane a controllo USA, dette non a caso "delle banane", è che l'Italia rimane, nonostante i continui depauperamenti del patrimonio ed i sistematici ladrocini, uno dei Paesi più ricchi del mondo, forse il più ricco in assoluto se nel conteggio venissero computati i patrimoni

mercoledì 31 maggio 2017

Il Fisco come un'idrovora


Come l'acqua e la corrente elettrica, anche il Fisco sceglie la via più breve e praticabile col minimo dispendio energetico per propagarsi ed assecondare la sua differenza di potenziale economico.
Agisce come un'idrovora, risucchiando e prosciugando per prime le riserve d'acqua meno consistenti.
Ma, come un'idrovora, non può che agire esclusivamente su di una serie di pozze d'acqua in qualche modo collegate tra loro; è incapace, infatti, di esplicare la sua azione drenante a danno di tante altre pozze d'acqua che persistono indisturbate in altri bacini.
Questi bacini rappresentano esattamente, sempre rimanendo in metafora idraulica, ciò che comunemente si definisce "il sommerso".

lunedì 29 maggio 2017

Salerno invia centinaia di migranti ai pirla milanesi

Continua l'osservatorio sulla situazione a livello cilentano e provinciale.

da voxnews.info: =======================================

" Primi frutti della Marcia dei Pirla. Procede il piano di colonizzazione. Solo rallentamenti nel trasferimento di alcune centinaia tra quelli sbarcati venerdì a Salerno in Lombardia, problemi anche a Napoli mentre a Cicerale la protesta popolare ha impedito l’arrivo di altri 400. A Salerno, intanto restano in centinaia tra Fuorni e Zona Industriale sollazzati dalla crocerossine. "
===================================================
| video |

domenica 28 maggio 2017

Aggiornamento sulla resistenza all'invasione nel Cilento

In deroga al nuovo corso che ho voluto dare a fine 2009 ai due blog correlati tra loro, postando solo articoli originali e non più ripresi (anche se occasionalmente, in precedenza) da altri siti, pubblico un aggiornamento di voxnews sulla situazione trattata nel post precedente.

da voxnews.info: ------------------------------------------------------

" A Cicerale, nel Cilento, è stata sgomberata la struttura nella zona industriale in Contrada San Felice individuata inizialmente come centro di smistamento per alcune decine di clandestini. Da ieri diversi cittadini hanno organizzati blocchi di protesta per dire “no” all’invasione.

sabato 27 maggio 2017

Per sapere di noi dobbiamo chiedere agli altri




Iscritta nel tempio di Apollo a Delfi, c'è la famosa esortazione a conoscere sé stessi - prima di ogni altra cosa - ed infatti si tratta di uno dei saperi più difficili e significativi da conquistare per il bene della nostra esistenza.
Ma prescindendo da analisi introspettive e conseguenti autocritiche, da tecniche che ci permettano di "vederci dal di fuori", una via breve per sapere molto di noi stessi è quella di chiedere agli altri o, in maniera ancora più indicativa, riuscire a sapere cosa pensano gli altri di noi e che non avrebbero mai il coraggio di dirci...

Al di là di discorsi sul proprio io interiore, anche per molti eventi e verità che riguardano il sociale, la via migliore per informarsi non è certo quella dei media di regime. Esempio per tutti la crisi siriana di cui i media italiani

lunedì 22 maggio 2017

La voce intonata della dissidenza

Un po' di famose canzonette italiane rielaborate nel testo e cucite assieme da con grande sagacia e spirito (libero) d'osservazione.
Tutto vero, tutto tragicamente azzeccato, ma almeno ridiamoci su:

sabato 20 maggio 2017

Bufale vegane




Cercando di commentare un articolato post ripreso e pubblicato dall'ottimo blog COMPRESSA-MENTE, mi sono reso conto che in tale sede era impossibile delineare con chiarezza le mie obiezioni. Per svilupparle al meglio - ma senza stare a produrre un trattato scientifico oltre le mie possibilità -  ho pensato di esporle in questo post.

Premesso che ritengo le diatribe tra estremismi il male del secolo e che sono fomentate ad arte per frammentare l'opinione pubblica (e con essa l'elettorato), penso invece che torni utile cercare di individuare in ogni posizione i presupposti sbagliati, quelli che permettono di costruire impianti logici perfettamente coerenti ma non per questo garanzia di correttezza!

giovedì 18 maggio 2017

Perché l'Uomo ce l'ha con gli alberi?

In realtà bisognerebbe chiedersi perché l'Uomo ce l'ha con la natura intera, vista la mole di offese quotidiane che le arreca senza neanche rendersi conto che egli ne costituisce parte integrante e che quindi agisce, così facendo, contro sé stesso.
Ma per trovare una risposta bisognerebbe essere certi dell'effettiva origine della specie umana ed il discorso si farebbe troppo complesso.

L'antropizzazione del territorio corrisponde in par misura alla distruzione degli ecosistemi: c'è poco da fare, a meno di non immaginare che una città offra maggiori opportunità  di sopravvivenza di un ambiente naturale per alcune specie di animali allo stato brado come topi ed piccioni... .

martedì 16 maggio 2017

Estorsione garantita per tutti gli utenti motorizzati




Prologo - Alla memoria corta degli italiani, fa sempre bene ricordare che dopo il Colpo di Stato del 1992, per asservire al meglio enormi interessi extra nazionali, il malgoverno avviò una massiccia deindustrializzazione forzata del Paese a cominciare dalle fiorenti imprese pubbliche che furono smembrate e svendute ai peggiori offerenti, preferibilmente esteri o comunque conniventi con la sinistra al potere (come nel caso di De Benedetti).
Prima dell'intervento del malgoverno, l'Istituto - statale - per la Ricostruzione Industriale (IRI) era avviato a diventare il primo gruppo industriale del mondo e ciò era chiaramente intollerabile per Germania, Regno Unito ed USA.
Questi ultimi misero su una classica quanto sfacciata operazione CIA di ribaltamento governativo, avvalendosi di Utili Idioti del calibro del Pubblico

lunedì 8 maggio 2017

La prevista ufficializzazione delle Scie Chimiche



Come previsto dalle tre fasi di Schopenhauer, la verità sulle irrorazioni aeree clandestine è giunta alla fase dell'evidenza. E com'era altresì prevedibile, si sta cercando di far passare come benefica ed inevitabile una pratica che sta avvelenando da circa 15 anni la nostra aria ed il nostro cibo.
I più informati e "preveggenti" [tra cui, modestamente, il sottoscritto - N.d.R.] avevano previsto già diversi anni fa, quale sarebbe stata la scusa da utilizzare per sdoganare questa pratica:

Contrastare il Riscaldamento Globale.

Evitando di sviluppare approfonditamente due tematiche già affrontate in

sabato 6 maggio 2017

Sicurezza stradale: una legge che ci vorrebbe

-
Il recente tragico incidente stradale in cui ha perso la vita un noto campione di ciclismo, costituisce un'ulteriore conferma della necessità - più volte auspicata in queste pagine - di disciplinare con cognizione di causa e severità la circolazione di veicoli non motorizzati immessi nel normale traffico veicolare.
Non si comprende infatti come, in un'Italia in cui si introducono nuovi assurdi divieti ogni giorno, non si sia pensato a vietare la circolazione stradale di veicoli dotati di una dinamica non solo incompatibile con la realtà odierna dei flussi veicolari ma anche con lo sviluppo tecnologico.
Al giorno d'oggi, è demenziale che un veicolo in circolazione possa procedere in salita a passo d'uomo ed andare in giro privo di specchi retrovisori ed un adeguato impianto di illuminazione e segnalazione: chi lo permette è un

lunedì 1 maggio 2017

Delle notizie parziali sono sempre delle notizie false

 

Da un TG del mattino ho appreso di un incidente stradale mortale occorso in pieno centro a Milano.
La notizia dalla linea Politicamente Corretta della TV è quella di un uomo che, alla guida di un SUV, ha investito un'altra auto causando la morte del suo occupante e poi è scappato a piedi senza prestare soccorso.
La notizia completa è che alla guida del SUV condotto ad alta velocità si trovava un pluripregiudicato serbo di probabile etnia Rom, a giudicare dal colore della sua pelle notata da testimoni che l'hanno visto scappare senza prestare soccorso.
Inoltre, per completezza dell'informazione, andava precisato che anche la vittima dell'incidente si trovava alla guida di un SUV, se pur di dimensioni ridotte. Probabilmente è stata l'angolazione dell'impatto tra i due veicoli a

domenica 30 aprile 2017

Il problema dell'anidride carbonica


Uno dei tanti dati negativi rilevati negli ultimi anni e di cui dovremmo seriamente preoccuparci è che il livello medio di Anidride Carbonica (CO2) presente nell'aria si trovi al livello più basso mai registrato sul nostro pianeta.

Come sanno tutti gli studenti fin dalle scuole elementari ma una volta laureati forse se ne scordano, il carbonio è alla base della vita sulla Terra: costituisce il principale alimento delle forme di vita vegetali ed il suo ciclo naturale sta alla base della vita animale.
Nonostante la restituzione all'atmosfera di CO2 dovuta alle attività antropiche (ovvero essenzialmente dalla combustione di materia organica sotto forma di

venerdì 21 aprile 2017

Tanta merda

Quando a teatro s'andava con la carrozza trainata da cavalli, una grande quantità di sterco davanti alla sala indicava un grande afflusso di spettatori e per questo che ancor oggi agli attori si augura "Tanta merda".

Roberto Benigni è proprio uno di quelli ai quali un augurio del genere sorge spontaneo: infatti non esiste categoria umana più disprezzabile che un comunista arricchito. Questo non certo per il fatto che si arricchisca (TUTTI devono avere la possibilità di arricchirsi, se lo vogliono) ma perché, in base ad una moltitudine di riscontri personali, una volta arricchiti, i comunisti tendono a diventare i più spregevoli capitalisti che si possa immaginare, attaccati al denaro, al potere, sprezzanti dei diritti altrui, perennemente con la puzza sotto al naso ed incapaci di riscontrare la profonda ipocrisia denotata dalle

martedì 18 aprile 2017

Come far pagare di più il gasolio


- contiene aggiornamento inserito il 2 maggio 2017 -

A Pasqua non tutti sono più buoni: ci sono anche quelli che diventano più furbi. Domenica ne ho avuto una dimostrazione al momento di rifornire la mia auto di gasolio, presso la pompa ENI (ex AGIP) di Castellina in Chianti (SI).

In base alla normale procedura, ho parcheggiato l'auto nelle vicinanze degli erogatori, ho sbloccato lo sportellino ed aperto il tappo, sono andato all'isola adiacente per effettuare il pagamento all'automatico ed ho selezionato la pompa desiderata...
Dopodiché, sono tornato al distributore ed ho cercato di estrarre la pistola, convenzionalmente nera, relativa al gasolio ma l'ho trovata bloccata da una fascetta a strappo.

sabato 15 aprile 2017

Trasporti pubblici: 200 Euro di multa per gli italiani che non pagano il biglietto



Come per il cavallo Gondrano della Fattoria degli Animali, il (mal)Governo ha elaborato un piano per tutelare le aziende private che si sono accaparrate il monopolio dei trasporti formalmente pubblici: una salata multa per chi non ha il biglietto che ovviamente sarà comminata esclusivamente ai cittadini italiani - sempre loro, come per il cavallo di Orwell -  non tanto per principio ma perché i controllori hanno giustamente paura e applicheranno la sanzione (perché devono pur svolgere almeno una parte del loro dovere) ai cittadini meno abbienti, coloro che rischiano una multa pur di risparmiare l'iniquo (in una società evoluta) costo del biglietto.
I sudditi italici dovranno allora lavorare più duramente per rimborsare i mancati guadagni delle aziende private: bella prova di fedeltà per il Governo!

venerdì 14 aprile 2017

Ve lo diciamo cantando

Una volta tanto, la satira smette di essere di regime (cioè di sinistra) e si manifesta più indipendente ed oggettiva, vox populi come dev'essere.

mercoledì 12 aprile 2017

Confondere l'oggetto col soggetto


In due recenti post, ironizzavo sull'incapacità di individuare i rapporti causa-effetto che manifestano i nostri politici nonché i media che li supportano.
Non immaginavo che mi avrebbero dato ascolto (io scherzavo), almeno a Stoccolma dove evidentemente leggono questo blog...!
Infatti, per mettersi al riparo da attentati motorizzati, ciò che resta della decadente società svedese ha pensato bene di suggerire un divieto assoluto di parcheggio e circolazione nei centri abitati, mostrando una "logica" simile ai nostri politici che sono convinti di combattere il crimine

lunedì 10 aprile 2017

Intermezzo musicale

 " La velocità assume l'aspetto di un traguardo intellettuale e si capisce allora perché Herbert von Karajan fosse sedotto da quello strumento capace di produrre un suono che tuttavia gli risultava impossibile armonizzare con quelli delle grandi orchestre che comandava a bacchetta. L'armonia di un dodici cilindri di Enzo Ferrari, diceva, era unica nel mondo dei suoni del quale Herbert von Karajan era padrone assoluto, ed era stato il primo a capire che il motore emette una voce che non va confusa con un volgare rumore. (citato in Corriere della sera, 7 luglio 1998) "

sabato 8 aprile 2017

Smoke on the Water, Fire in the Sky, Trucks on the Crowd



Se i Deep Purple avessero scritto in questi giorni il loro brano più famoso, probabilmente la terza frase del ritornello sarebbe stata quella indicata.
Infatti, per quanto riguarda il Fumo nell'Acqua ed il Fuoco nel Cielo, invece che allo sfortunato concerto svizzero di Frank Zappa, si sarebbero ispirati ai missili appana lanciati dalle navi americane contro la Siria mentre per i Camion sulla Folla, in questi ultimi tempi fino a quello recentissimo di Stoccolma, è diventato un must e giustifica sempre più sempre il mio appello a limitarne l'uso e la detenzione...

Anzi, visto che ci troviamo in argomento, potrei lanciare un altro appello alla limitazione di personaggi competenti eletti a cariche pubbliche.
Se è vero che la cosa ci protegge da uno scivolone verso il corporativismo -

martedì 28 marzo 2017

Una 500 Abarth per l'ispettore Coliandro


La delinquenza dilaga e oggi più che mai è necessario che le Forze dell'Ordine si dotino di strumenti adeguati ed al passo con i tempi per contrastare una delinquenza sempre più sfrontata grazie al garantismo offerto loro dal nostro sistema legislativo e dall'impossibilità materiale per le vittime di difendersi in maniera legale.

Prima di sviluppare il tema, un appunto di fisica. Cosa c'entra? C'entra, c'entra...:
La quantità d'energia cinetica "Ek" che possiede un corpo in movimento varia in funzione della sua massa "m" espressa in chilogrammi e della sua velocità "v" espressa in metri al secondo, nella proporzione:

sabato 25 marzo 2017

L'ignoranza è la nostra forza

 Orwell aveva ragione ed io mi sbagliavo quando immaginavo che darsi da fare per diffondere informazioni e rivelare verità occultate fosse un impegno utile alla società.

I nativi americani salvarono la loro etnia nel momento in cui, nella loro saggezza, decisero di smettere di combattere l'invasore bianco quando si resero conto che se era capace di costruire armi da fuoco e "cavalli di ferro", non avevano alcuna speranza di batterlo con archi e frecce. Solo in questo modo evitarono lo sterminio totale,

mercoledì 15 febbraio 2017

Il vantaggio di possedere auto di lusso

Tra le tante campagne disinformative, di quelle volte a focalizzare l'attenzione della gente su problemi marginali o del tutto insignificanti, ce n'è una che ha messo in comparazione il numero di auto di lusso circolanti col numero di dichiarazioni dei redditi tali da renderne lecito il possesso, sempre secondo PARAMETRI ARBITRARI FISSATI DAL FISCO.

Cherokee "di lusso" valore di mercato: 0
Infatti l'unico parametro che individua come "di lusso" un'auto secondo il fisco è la sua potenza fiscale ovvero la cilindrata ovvero (in parte) la potenza del motore.
Questo significa che se avete ereditato una Jeep Cherokee da 4000cc a benzina, acquistata nuova nel 1988 da vostro padre che a quel tempo, con la Lira poteva permettersela, anche se ora è poco più che un rottame - ma funziona perfettamente e rappresenta per voi un ricordo affettivo - ed il suo

martedì 14 febbraio 2017

E' la Natura che chiama, Gennà!

 Il titolo è riferito alla battuta finale della scenetta contenuta in uno spot pubblicitario diffuso anni addietro ma che oggi descrive bene una delle motivazioni per cui le molestie a carico delle donne, stanno diventando una vera emergenza in Europa; in particolare in Italia, Germania e Svezia.

Diciamo subito che statisticamente, esiste una stretta correlazione tra il numero di immigrati presenti in un Paese ed il numero dei casi di stupro. Questo è un dato di fatto censurato dal Politicamente Corretto ovvero da quella disinformazione di regime tesa a nascondere la realtà oggettiva:

lunedì 13 febbraio 2017

Tecnologie occulte


Come già messo in evidenza in passato sulle pagine di questo blog, lo stato dell'arte tecnologico è incredibilmente più avanzato di quello che si vorrebbe far credere. Ma mettere a disposizione della comunità tecnologie "troppo" avanzate, sortirebbe un effetto distruttivo per il Sistema di potere: emanciperebbe le masse finora schiavizzate, in quanto già solo la disponibilità di energia a costo zero sarebbe sufficiente a fornir loro mezzi di sussistenza e prosperità. Dovessero pervenire a tale condizione, non avrebbero più alcun motivo di sottomettersi al volere dei potenti. Anzi i potenti, automaticamente, non potrebbero più

sabato 11 febbraio 2017

La Patata Lessa

 Sulla... scottante questione - sicuramente di grande rilevanza per il nostro Paese - della Patata Bollente che a questo punto sarà anche lessa, il Movimento immobile mostra, con la sua indignazione, di applicare due pesi e due misure, anzi quattro, su ciò che riguarda l'immagine pubblica dei politici ed anche la loro rispettabilità personale.
Rapportiamo il caso "Raggi" ad esempio agli innumerevoli casi "Berlusconi".

Prima discriminazione, di tipo politico - Sembra che in Italia sia lecito, quasi doveroso, sfottere e fare le pulci a

venerdì 10 febbraio 2017

Il giorno dell'oblio

 

Un grave episodio di censura storica si è verificato a Bologna in occasione del giorno di commemorazione delle atrocità partigiane delle Foibe carsiche.
Beffardamente, la scusa per dimenticare le vittime di quella pulizia etnica, è stata la visita in città - ipocritamente concordata già da tempo dall'amministrazione comunale - del ministro italiano (si fa per dire) Kyenge impegnata in un tour propagandistico incentrato, ancora una volta, sulla pulizia etnica a cui sottoporre il popolo italiano, ma questa volta non solo quello istriano ma di tutta la penisola.
Non c'è da meravigliarsi più di tanto, non solo per la consuetudine acquisita di calpestare gli italiani sia nell'immediato che nella memoria storica ma anche perché l'episodio si è verificato nella culla territoriale di quella sottocultura anti-italica che generò, a fine della Seconda Guerra, un grande

giovedì 9 febbraio 2017

Ipnosi di massa: comprare acqua in bottiglia



La pubblicità sistematica attuata soprattutto negli ultimi due decenni, ha inculcato un comando post-ipnotico nei consumatori italiani spingendoli a preferire l'acqua imbottigliata a quella del rubinetto, nonostante quest'ultima sia mediamente di migliore qualità e centinaia di volte meno costosa della prima.
Ma tutti sanno che gli italiani adorano farsi del male per cui si tratta di un fenomeno comprensibile, per quanto assurdo.

A peggiorare il fenomeno anche la fissazione di DOVER bere "tanto", sempre inculcata attraverso la pubblicità ma non raccomandata affatto per la salute da NESSUNO STUDIO SCIENTIFICO AL MONDO.

mercoledì 8 febbraio 2017

Terremoto: stanziati 97 milioni di Euro per favorire il dissesto idrogeologico



Avete letto bene: alla faccia del "Paese in crisi economica" e dei terremotati sopravvissuti all'inverno nonostante il menefreghismo di Stato, non c'è stato alcun problema a reperire una cifra esageratamente sproporzionata per finanziare in maniera opulenta una manifestazione di golf, uno dei passatempi elettivi dei ricchi assieme al polo ed all'equitazione che, almeno quest'ultimo, è uno sport.
Inutile ma doveroso precisare che gli amministratori destinatari di tali fondi sono tutti legati al Partito antiDemocratico per militanza diretta, parentela o altro tipo di nepotismo spartitorio della ricchezza pubblica.

Fin qui nulla di strano, l'Italia è uno dei Paese (ancora!) più ricchi del mondo, non solo #1 in the world per l'arte ma ai vertici anche per patrimonio

lunedì 6 febbraio 2017

Ora Sfrénati In Pace, Gerardo Russo

Avete presente quelle amicizie che rimangono intatte anche quando le contingenze delle vite di ognuno di noi impediscono di frequentarsi con la regolarità di un tempo?

G. Russo, Gei Ar per gli amici
Non è il primo della serie ma è il primo amico per importanza a privarmi della sua presenza in questo mondo. Se n'è andato a seguito di complicazioni insorte pochi mesi dopo un trapianto cardiaco "perfettamente riuscito".

E' fuori luogo indugiare in particolari della sua vita privata ma lo ricordiamo tutti per le sue doti umane, e se gli affibbiammo - tra amici - l'appellativo di "sfrenato" è per via della sua irrefrenabile voglia di vivere anche al di fuori dei limiti imposti, proponimento purtroppo molto

sabato 28 gennaio 2017

Il giorno della censura

 Secondo Claudio "byoblu" Messora, la giornata di ieri è stata la più pesante per l'informazione libera da dieci anni, e questo è senz'altro vero per quanto riguarda il suo ammirevole lavoro.
Le motivazioni le trovate nel suo video, quello che puntualizzo io è che tentativi di mettere a tacere l'informazione indipendente sono in atto da sempre e sono stati sottovalutati anche e soprattutto da quelle forze politiche che negli ultimi anni si sono arrogati l'esclusiva - supportati dai media di regime - di rappresentare il dissenso tra l'elettorato ma che in realtà sono organiche al Sistema che affermano di voler combattere.
E' ovvio che parlo dell'inconcludente e gattopardesco

venerdì 27 gennaio 2017

Oltre un secolo di menzogne sioniste, di cui le prime vittime sono gli ebrei

Per fortuna, sulla Terra non esistono razze né etnie umane che possano essere accusate o assolte in toto da determinate colpe oppure a cui si possano riconoscere incondizionatamente solo dei meriti perché, vivaddio, ogni razza o etnia esistente è formata da individui, ognuno responsabile delle sue azioni e del suo pensiero.
E' pur vero che una preoccupante quota d'individui si comporta da massa decerebrata, riconoscendosi identitariamente solo se inquadrato in un gruppo ben definito, ma non è di questo che voglio parlare.
Ed è anche vero che molti insani individui nella

giovedì 26 gennaio 2017

Paura della fisica


Una notizia recente, riguarda l'agitazione che sta pervadendo i maturandi dal momento in cui si è sparsa la notizia che la fisica potrebbe essere una delle materie d'esame.
Sinceramente, non solo non ne comprendo il motivo ma trovo assurdo che una materia così fondamentale per la comprensione del mondo in cui siamo immersi - facendone anche parte - non sia tra quelle obbligatorie, soprattutto per scuole come il Liceo Classico (esiste ancora) dove s'insegna prevalentemente il nulla, anche se lo si fa in maniera che sembri qualcosa.

mercoledì 25 gennaio 2017

Sapete tutto sulla trazione anteriore?


I criteri in base ai quali si concepiscono e si progettano tutte le macchine vengono raggruppati e definiti in termini di "filosofia costruttiva".
La sua matrice caratterizzerà il prodotto finale che potrà essere ispirato a principi utilitaristici, economici, funzionali, dimensionali, produttivi, stilistici, esclusivi, manutentivi oppure relativi alla massa, alla trasportabilità, all'impatto ambientale produttivo e funzionale, alla possibilità di immagazzinamento, alla riproducibilità, ecc. ecc. 
Questo comporta automaticamente che nessun prodotto dell'ingegno umano potrà materializzare lo stato dell'arte sotto tutti i punti di vista ma risulterà, nella migliore delle ipotesi, eccellente sotto un aspetto a discapito di un altro.

Una conseguenza pratica di quanto appena esposto, è vissuta da tutti i

sabato 21 gennaio 2017

Dove alberga l'illegalità


Sulle queste pagine, e del blog affiliato I Truffatori, il nome del paesino abruzzese di Farindola era già comparso in occasione della doppia ripresa di un articolo tratto dal blog Impatto Antropico.
In quella occasione di deplorava un intervento istituzionale a difesa dell'illegalità, come purtroppo spesso accade in Italia.

Così, quando ho sentito parlare di illeciti ed abusivismi riguardanti la struttura alberghiera spazzata via dalla slavina, non mi sono meravigliato più di tanto perché anche queste sono cose che accadono, in Italia.

giovedì 19 gennaio 2017

Oh, la neve! E adesso come si fa?


In una situazione di conclamato Raffreddamento Globale, era logico aspettarsi che ad una sospensione - almeno apparente - o comunque una riduzione significativa delle operazioni di irrorazione aerea con cui hanno appestato i nostri cieli negli ultimi anni, sarebbe seguito un inverno... inverno nella sua normalità cioè normalmente freddo e normalmente nevoso.
Non so se qualcuno lo ha notato, ma è da un po' di tempo che almeno nel centro-sud Italia, la consuetudine delle irrorazioni aeree è stata fortemente ridimensionata, per non dire azzerata.
Andando a costituire un effetto serra, ad essa sono stati, molto probabilmente, dovuti gli inverni miti degli ultimi anni che hanno continuato ad avvalorare artificialmente la tesi - mai dimostrata - di un Riscaldamento Globale ancora in corso.

martedì 17 gennaio 2017

Su quale asse montare gli pneumatici migliori?

Fra le tante discussioni che avvengono quotidianamente tra appassionati di auto, si sono formate due scuole di pensiero riguardo il criterio di montaggio da adottare quando ci si ritrova - proprio malgrado - a dover "tirare avanti" ancora per un po' con una coppia di pneumatici nettamente più usurata dell'altra.

Ha senso discuterne, ovviamente, solo quando le misure previste per i rispettivi assi sono identiche e quindi

venerdì 13 gennaio 2017

AC DC BG


Come tutti i rocchettari sapranno, gli acronimi AC DC che identificano l'omonimo gruppo, indicano le sigle che in inglese individuano flussi di corrente elettrica rispettivamente Alternata e Continua (Direct) ma in senso lato stanno a definire una sindrome bipolare, patologia della quale pare da tempo affetto Beppe Grillo (da cui la sigla BG inserita nel titolo) e tutto il Pensiero Unico del partito che sembra barcamenarsi da una sponda all'altra a seconda della direzione del vento (inteso come risultanze dei sondaggi...).

Anche senza dare per scontato il fatto, già messo in evidenza più volte soprattutto nel blog gemello de I Truffatori, che il Movimento Immobile sia stato concepito per imbrigliare il dissenso e condurlo all'impotenza politica, si possono fare diverse ipotesi "gonzo" sulle motivazioni che stanno dietro a tali cambi di rotta.