lunedì 22 maggio 2017

La voce intonata della dissidenza

Un po' di famose canzonette italiane rielaborate nel testo e cucite assieme da con grande sagacia e spirito (libero) d'osservazione.
Tutto vero, tutto tragicamente azzeccato, ma almeno ridiamoci su:

sabato 20 maggio 2017

Bufale vegane




Cercando di commentare un articolato post ripreso e pubblicato dall'ottimo blog COMPRESSA-MENTE, mi sono reso conto che in tale sede era impossibile delineare con chiarezza le mie obiezioni. Per svilupparle al meglio - ma senza stare a produrre un trattato scientifico oltre le mie possibilità -  ho pensato di esporle in questo post.

Premesso che ritengo le diatribe tra estremismi il male del secolo e che sono fomentate ad arte per frammentare l'opinione pubblica (e con essa l'elettorato), penso invece che torni utile cercare di individuare in ogni posizione i presupposti sbagliati, quelli che permettono di costruire impianti logici perfettamente coerenti ma non per questo garanzia di correttezza!

giovedì 18 maggio 2017

Perché l'Uomo ce l'ha con gli alberi?

In realtà bisognerebbe chiedersi perché l'Uomo ce l'ha con la natura intera, vista la mole di offese quotidiane che le arreca senza neanche rendersi conto che egli ne costituisce parte integrante e che quindi agisce, così facendo, contro sé stesso.
Ma per trovare una risposta bisognerebbe essere certi dell'effettiva origine della specie umana ed il discorso si farebbe troppo complesso.

L'antropizzazione del territorio corrisponde in par misura alla distruzione degli ecosistemi: c'è poco da fare, a meno di non immaginare che una città offra maggiori opportunità  di sopravvivenza di un ambiente naturale per alcune specie di animali allo stato brado come topi ed piccioni... .

martedì 16 maggio 2017

Estorsione garantita per tutti gli utenti motorizzati




Prologo - Alla memoria corta degli italiani, fa sempre bene ricordare che dopo il Colpo di Stato del 1992, per asservire al meglio enormi interessi extra nazionali, il malgoverno avviò una massiccia deindustrializzazione forzata del Paese a cominciare dalle fiorenti imprese pubbliche che furono smembrate e svendute ai peggiori offerenti, preferibilmente esteri o comunque conniventi con la sinistra al potere (come nel caso di De Benedetti).
Prima dell'intervento del malgoverno, l'Istituto - statale - per la Ricostruzione Industriale (IRI) era avviato a diventare il primo gruppo industriale del mondo e ciò era chiaramente intollerabile per Germania, Regno Unito ed USA.
Questi ultimi misero su una classica quanto sfacciata operazione CIA di ribaltamento governativo, avvalendosi di Utili Idioti del calibro del Pubblico

lunedì 8 maggio 2017

La prevista ufficializzazione delle Scie Chimiche



Come previsto dalle tre fasi di Schopenhauer, la verità sulle irrorazioni aeree clandestine è giunta alla fase dell'evidenza. E com'era altresì prevedibile, si sta cercando di far passare come benefica ed inevitabile una pratica che sta avvelenando da circa 15 anni la nostra aria ed il nostro cibo.
I più informati e "preveggenti" [tra cui, modestamente, il sottoscritto - N.d.R.] avevano previsto già diversi anni fa, quale sarebbe stata la scusa da utilizzare per sdoganare questa pratica:

Contrastare il Riscaldamento Globale.

Evitando di sviluppare approfonditamente due tematiche già affrontate in

sabato 6 maggio 2017

Sicurezza stradale: una legge che ci vorrebbe

-
Il recente tragico incidente stradale in cui ha perso la vita un noto campione di ciclismo, costituisce un'ulteriore conferma della necessità - più volte auspicata in queste pagine - di disciplinare con cognizione di causa e severità la circolazione di veicoli non motorizzati immessi nel normale traffico veicolare.
Non si comprende infatti come, in un'Italia in cui si introducono nuovi assurdi divieti ogni giorno, non si sia pensato a vietare la circolazione stradale di veicoli dotati di una dinamica non solo incompatibile con la realtà odierna dei flussi veicolari ma anche con lo sviluppo tecnologico.
Al giorno d'oggi, è demenziale che un veicolo in circolazione possa procedere in salita a passo d'uomo ed andare in giro privo di specchi retrovisori ed un adeguato impianto di illuminazione e segnalazione: chi lo permette è un

lunedì 1 maggio 2017

Delle notizie parziali sono sempre delle notizie false

 

Da un TG del mattino ho appreso di un incidente stradale mortale occorso in pieno centro a Milano.
La notizia dalla linea Politicamente Corretta della TV è quella di un uomo che, alla guida di un SUV, ha investito un'altra auto causando la morte del suo occupante e poi è scappato a piedi senza prestare soccorso.
La notizia completa è che alla guida del SUV condotto ad alta velocità si trovava un pluripregiudicato serbo di probabile etnia Rom, a giudicare dal colore della sua pelle notata da testimoni che l'hanno visto scappare senza prestare soccorso.
Inoltre, per completezza dell'informazione, andava precisato che anche la vittima dell'incidente si trovava alla guida di un SUV, se pur di dimensioni ridotte. Probabilmente è stata l'angolazione dell'impatto tra i due veicoli a

domenica 30 aprile 2017

Il problema dell'anidride carbonica


Uno dei tanti dati negativi rilevati negli ultimi anni e di cui dovremmo seriamente preoccuparci è che il livello medio di Anidride Carbonica (CO2) presente nell'aria si trovi al livello più basso mai registrato sul nostro pianeta.

Come sanno tutti gli studenti fin dalle scuole elementari ma una volta laureati forse se ne scordano, il carbonio è alla base della vita sulla Terra: costituisce il principale alimento delle forme di vita vegetali ed il suo ciclo naturale sta alla base della vita animale.
Nonostante la restituzione all'atmosfera di CO2 dovuta alle attività antropiche (ovvero essenzialmente dalla combustione di materia organica sotto forma di

venerdì 21 aprile 2017

Tanta merda

Quando a teatro s'andava con la carrozza trainata da cavalli, una grande quantità di sterco davanti alla sala indicava un grande afflusso di spettatori e per questo che ancor oggi agli attori si augura "Tanta merda".

Roberto Benigni è proprio uno di quelli ai quali un augurio del genere sorge spontaneo: infatti non esiste categoria umana più disprezzabile che un comunista arricchito. Questo non certo per il fatto che si arricchisca (TUTTI devono avere la possibilità di arricchirsi, se lo vogliono) ma perché, in base ad una moltitudine di riscontri personali, una volta arricchiti, i comunisti tendono a diventare i più spregevoli capitalisti che si possa immaginare, attaccati al denaro, al potere, sprezzanti dei diritti altrui, perennemente con la puzza sotto al naso ed incapaci di riscontrare la profonda ipocrisia denotata dalle

martedì 18 aprile 2017

Come far pagare di più il gasolio


- contiene aggiornamento inserito il 2 maggio 2017 -

A Pasqua non tutti sono più buoni: ci sono anche quelli che diventano più furbi. Domenica ne ho avuto una dimostrazione al momento di rifornire la mia auto di gasolio, presso la pompa ENI (ex AGIP) di Castellina in Chianti (SI).

In base alla normale procedura, ho parcheggiato l'auto nelle vicinanze degli erogatori, ho sbloccato lo sportellino ed aperto il tappo, sono andato all'isola adiacente per effettuare il pagamento all'automatico ed ho selezionato la pompa desiderata...
Dopodiché, sono tornato al distributore ed ho cercato di estrarre la pistola, convenzionalmente nera, relativa al gasolio ma l'ho trovata bloccata da una fascetta a strappo.

sabato 15 aprile 2017

Trasporti pubblici: 200 Euro di multa per gli italiani che non pagano il biglietto



Come per il cavallo Gondrano della Fattoria degli Animali, il (mal)Governo ha elaborato un piano per tutelare le aziende private che si sono accaparrate il monopolio dei trasporti formalmente pubblici: una salata multa per chi non ha il biglietto che ovviamente sarà comminata esclusivamente ai cittadini italiani - sempre loro, come per il cavallo di Orwell -  non tanto per principio ma perché i controllori hanno giustamente paura e applicheranno la sanzione (perché devono pur svolgere almeno una parte del loro dovere) ai cittadini meno abbienti, coloro che rischiano una multa pur di risparmiare l'iniquo (in una società evoluta) costo del biglietto.
I sudditi italici dovranno allora lavorare più duramente per rimborsare i mancati guadagni delle aziende private: bella prova di fedeltà per il Governo!

venerdì 14 aprile 2017

Ve lo diciamo cantando

Una volta tanto, la satira smette di essere di regime (cioè di sinistra) e si manifesta più indipendente ed oggettiva, vox populi come dev'essere.

mercoledì 12 aprile 2017

Confondere l'oggetto col soggetto


In due recenti post, ironizzavo sull'incapacità di individuare i rapporti causa-effetto che manifestano i nostri politici nonché i media che li supportano.
Non immaginavo che mi avrebbero dato ascolto (io scherzavo), almeno a Stoccolma dove evidentemente leggono questo blog...!
Infatti, per mettersi al riparo da attentati motorizzati, ciò che resta della decadente società svedese ha pensato bene di suggerire un divieto assoluto di parcheggio e circolazione nei centri abitati, mostrando una "logica" simile ai nostri politici che sono convinti di combattere il crimine

lunedì 10 aprile 2017

Intermezzo musicale

 " La velocità assume l'aspetto di un traguardo intellettuale e si capisce allora perché Herbert von Karajan fosse sedotto da quello strumento capace di produrre un suono che tuttavia gli risultava impossibile armonizzare con quelli delle grandi orchestre che comandava a bacchetta. L'armonia di un dodici cilindri di Enzo Ferrari, diceva, era unica nel mondo dei suoni del quale Herbert von Karajan era padrone assoluto, ed era stato il primo a capire che il motore emette una voce che non va confusa con un volgare rumore. (citato in Corriere della sera, 7 luglio 1998) "

sabato 8 aprile 2017

Smoke on the Water, Fire in the Sky, Trucks on the Crowd



Se i Deep Purple avessero scritto in questi giorni il loro brano più famoso, probabilmente la terza frase del ritornello sarebbe stata quella indicata.
Infatti, per quanto riguarda il Fumo nell'Acqua ed il Fuoco nel Cielo, invece che allo sfortunato concerto svizzero di Frank Zappa, si sarebbero ispirati ai missili appana lanciati dalle navi americane contro la Siria mentre per i Camion sulla Folla, in questi ultimi tempi fino a quello recentissimo di Stoccolma, è diventato un must e giustifica sempre più sempre il mio appello a limitarne l'uso e la detenzione...

Anzi, visto che ci troviamo in argomento, potrei lanciare un altro appello alla limitazione di personaggi competenti eletti a cariche pubbliche.
Se è vero che la cosa ci protegge da uno scivolone verso il corporativismo -

martedì 28 marzo 2017

Una 500 Abarth per l'ispettore Coliandro


La delinquenza dilaga e oggi più che mai è necessario che le Forze dell'Ordine si dotino di strumenti adeguati ed al passo con i tempi per contrastare una delinquenza sempre più sfrontata grazie al garantismo offerto loro dal nostro sistema legislativo e dall'impossibilità materiale per le vittime di difendersi in maniera legale.

Prima di sviluppare il tema, un appunto di fisica. Cosa c'entra? C'entra, c'entra...:
La quantità d'energia cinetica "Ek" che possiede un corpo in movimento varia in funzione della sua massa "m" espressa in chilogrammi e della sua velocità "v" espressa in metri al secondo, nella proporzione:

sabato 25 marzo 2017

L'ignoranza è la nostra forza

 Orwell aveva ragione ed io mi sbagliavo quando immaginavo che darsi da fare per diffondere informazioni e rivelare verità occultate fosse un impegno utile alla società.

I nativi americani salvarono la loro etnia nel momento in cui, nella loro saggezza, decisero di smettere di combattere l'invasore bianco quando si resero conto che se era capace di costruire armi da fuoco e "cavalli di ferro", non avevano alcuna speranza di batterlo con archi e frecce. Solo in questo modo evitarono lo sterminio totale,